Come fare per ottenere le agevolazioni tariffarie del servizio idrico

logo agenzia territoriale emilia romagna servizi idrici

1. La domanda per il riconoscimento dell’agevolazione deve essere presentata al Comune di residenza utilizzando lo specifico modulo predisposto da ATERSIR (allegato n. 1) ed allegando l’attestazione ISEE in corso di validità, copia di un documento di identità ed una bolletta dell’acqua dell’anno per il quale viene fatta richiesta di agevolazione.
Il Comune potrà eventualmente individuare un ufficio, un’azienda pubblica o un ente a cui delegare le attività previste dal presente regolamento.

2. La domanda può essere presentata dall’intestatario dell’utenza o da altra persona del nucleo familiare per il quale è stato calcolato l’ISEE con riferimento unicamente al contratto di fornitura di acqua relativo all’abitazione di residenza del nucleo familiare stesso.

3. Ogni nucleo familiare può presentare solo una domanda per annualità.

4. Per ogni unità abitativa si può richiedere un solo contributo con la possibilità, se vi risiedono più nuclei familiari con ISEE inferiori o uguali a 10.000 €, di sommare i componenti dei rispettivi nuclei familiari residenti.

5. La domande ha validità annuale e deve essere presentata entro il 30 settembre di ogni anno, anche se non si sono verificate modifiche dei requisiti. 

Di fianco è possibile scaricare il regolamento completo.

A CHI RIVOLGERSI

  • Al proprio Comune di residenza

MODULISTICA